Menu

Stili e Materiali

Coerenza concreta

terme diocleziano natatio 3

Nelle ricostruzioni 3D riteniamo importante che ogni materiale utilizzato sia assolutamente coerente e verosimile al luogo, al tempo e alla tecnica.  a quel luogo e a quel tempo possibile. Se pur inserite in un contesto di linguaggio cinematografico e dunque anche emozionale, laddove sia possibile si utilizzano materiali e stilemi strettamente appropriati

 

Coerenza… presunta

L'EVOCAZIONE della STORIA

Molte altre volte, occorre invece  – all’opposto – immaginare, in assenza di riscontri archeologici, un intero contesto stilistico e di materiali. In certi casi, in assenza di reperti concreti, abbiamo però importanti descrizioni letterarie e studi critici di essi, fino a permetterci di azzardare delle ipotesi ricostruttive storicamente verosimili. Ecco il caso, qui illustrato, del Secondo Tempio di Gerusalemme dove – a partire dalla descrizione di Flavio Giuseppe e da ciò che è stato ipotizzato in studi successivi –  si è guardato più a oriente della Palestina che alla Grecia per immaginare l’interno del Tempio. O come nel caso del Palazzo ducale di Venezia intorno al secolo IX, o quello della Biblioteca alessandrina, del Tempio di Vesta, del Teatro di Pompeo ecc ecc… Tutte visoni plausibili e formalmente verosimili, in termini  di stili e materiali proposti dalla messa in scena tridimensionale, ispirata e informata dalle fonti letterarie e critiche.

 

Coerenza… immaginaria

LUCE ALBA - Copia

Altre volte ancora non c’è neppure una fonte letteraria diretta cui far riferimento e dunque si può – si è costretti – a improvvisare liberamente ‘a soggetto’, reinventando completamente un ambiente storico o addirittura futuro. Momenti in fondo di divertimento e di proposta visiva che tuttavia cercano sempre di contestualizzare una propria coerenza e logica costruttiva

 

Esattezza della citazione

L'Intelletto e lo Spirito

Anche quando si lavora in animazione o in videocomposizione si ritiene importante che tutte le parti di esse siano il più possibile rigorosamente coeve e appropriate al tema trattato, o almeno che in qualche modo siano le più prossime